Tifo Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

I primi 40 anni di Maxi Lopez

Amato e criticato in carriera, l'ex attaccante argentino è stato un idolo per i tifosi granata, con cui ha passato due stagioni positive

Venti gol in settanta partite. L’importanza di Maxi Lopez nel Torino è spiegata dai numeri, oltre che da un amore viscerale della curva che l’ha subito fatto diventare un idolo. Grazie al suo impatto devastante con la realtà granata. Arrivato a gennaio del 2015, alla prima presenza realizza il gol decisivo a Cesena, il primo di una collezione di 8 perle in campionato fino a giugno. Il meglio, però, lo fornisce in Europa League dove è uno dei grandi attori del successo contro l’Athletic Bilbao che consegna al Torino gli ottavi di finale.

 

Due gol all’andata firmano il 2-2 che mantiene in vita i granata, al ritorno del San Mamés sigla con un colpo di testa il secondo dei 3 gol che portano la squadra di Ventura in paradiso. Sembra l’inizio di una grande storia e in parte lo è, ma è troppo breve. L’anno successivo cominciano le divergenze con Ventura che lo critica per la sua condizione – “Ha una lavatrice in pancia”, diceva – e alla fine del mercato del 2017 viene ceduto a titolo definitivo all’Udinese. Oggi Maxi Lopez, uno dei migliori talenti passati dal club di Cairo, compie 40 anni: tanti auguri!

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Articoli correlati

L'ex portiere del Torino, che a fine stagione ha deciso di ritirarsi, compie 37 anni...
Il 17 aprile del 1949 il Torino gioca contro il Modena l'ultima partita nel tempio granata...
L'ex attaccante delle notti magiche del Torino, bomber della cavalcata Uefa nel 1991/92 con una...

Dal Network

Altre notizie

Tifo Granata