Tifo Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Juric: “Il Toro deve reagire, ma anche io e Vagnati potevamo fare di più”

Appuntamento alle ore 17 presso la sala stampa dello stadio Grande Torino dove Juric ha risposto  alle domande dei giornalisti in vista della sfida di domani contro la Salernitana

 

Buonasera Juric, quali sono i temi della partita? Ha ancora ricordi della sfida di andata?

“Loro sono un po’ diversi rispetto all’andata, hanno tanti giocatori di gamba, giusti, stanno facendo bene, prevedo una partita difficile”.

 

Ilic ritorna?

Ha fatto la settimana con noi, si è allenato. Ora vediamo se parte titolare”.

Il calo di rendimento di Vlasic è legato al fatto che non sia di proprietà granata?

“Ho un bel rapporto con tutti. Non penso sia così perché c’è incertezza sul futuro, ma so qual è il suo valore. E’ un grande uomo, cercheremo di sfruttarlo al meglio. Mi aspetto un super finale da lui”.

Come si prepara questa partita?

“La squadra deve reagire, non accettare queste ultime partite. Contro il Sassuolo però brucia. Attenzione all’attacco della Salernitana, sta facendo molto bene, basta questo per prepararla”.

 

Lazaro l’ha visto in forma?

“Non mi sembra abbia 90′ sulle gambe, magari parte dall’inizio, ma non può giocare tutta la sfida, cercheremo di riportarlo in forma”.

 

Nel 2023 il Toro ha mostrato un passo lento contro squadre di bassa classifica: insegnamenti?

“La rosa della Salernitana è migliore di quella del Toro, guardate che attacco che ha. Noi possiamo fare la partita contro tutti, creiamo occasioni, però quando troviamo le squadre di bassa classifica non vedo questa supremazia del Toro. Se non siamo al massimo di tutto, difficilmente ce la facciamo”.

 

Manca Schuurs, cosa modifica in difesa?

“Djidji ha recuperato, giocherà lui e Rodriguez tornerà a fare il terzo di sinistra. In mezzo, Buongiorno”.

 

Cosa manca al Toro per essere davvero competitivo? Qual è la prima carenza?

“Non ho una risposta, la sensazione è che le partite le facciamo, siamo quasi sempre competitivi, però è altrettanto vero che quest’anno abbiamo perso 10 punti su calci piazzati. Non abbiamo uno che batte bene, poi il centrocampo è basso, siamo leggeri. Questi sono particolari che determinano, ma in tante situazioni abbiamo fatto molto male. Siamo una squadra media, ma nei particolari non abbiamo fatto molto bene”.

 

Paulo Sousa dice che questa squadra è fatta ad immagine sua…

“La verità è nel mezzo. Abbiamo perso 7 titolari,  quest’anno potevamo fare meglio io e Vagnati nella costruzione della squadra”.

 

Come si traducono queste considerazioni sul suo futuro?

“Non penso al prossimo anno. Per la prima volta dopo 4 anni mi sento che potevo far meglio come allenatore, come staff, come organizzazione. Questa volta il presidente non dobbiamo colpevolizzarlo. Non abbiamo indovinato molte cose, ci siamo indeboliti in certe situazioni. Potevamo fare di più. Globalmente la squadra ha fatto il giusto, ma si poteva fare di più”.

 

Karamoh titolare?

“Anche Radonjic ha fatto grandi progressi. Ho due soluzioni, Karamoh ha fatto una buona settimana, farò staffetta, è importante avere cambi”.

 

Come giudica la crescita di Singo? Può far parte dei piani del futuro?

“Può fare di più, deve crescere. Mi aspetto altre cose da lui, deve lavorare tanto su certi fondamentali. Il suo contratto? Decide la società”.

 

Due sconfitte di fila in casa: ci sarà pressione in più?

“Siamo in una situazione piatta, avevo paura si verificasse. E’ la realtà. I giocatori stanno facendo il massimo, non devono avere problemi, ma affrontare queste partite con un certo spirito. Mi manca un po’ la crescita del gruppo. Quando prendi gol su piazzato, è anche questione di carattere, voglia di non prendere gol. L’abbiamo un po’ persa, a noi non succede mai “rubare” certe partite. Il Toro deve crescere”.

 

 

 

 

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Articoli correlati

"The Day After, il Grande Torino dopo il Grande Torino", a firma Enzo Savasta e...
L'ex portiere granata descrive l'attuale estremo difensore del Toro, con il serbo che rimane nel...
I francesi sono usciti allo scoperto per il difensore del Torino, che chiede 40 milioni ...

Dal Network

Altre notizie

Tifo Granata