Tifo Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Passato, presente, futuro: Toro-Atalanta è la partita di Miranchuk

Ieri in nerazzurro, oggi in granata, domani chissà: il russo cerca un gol da ex

La panchina per 90 minuti contro la Lazio ha fatto rumore, magari Ivan Juric voleva tenerselo in caldo proprio per la partita di domani. E per Aleksej Miranchuk sarà una sfida molto particolare: si troverà di fronte l’Atalanta, club del suo recente passato ma che ancora oggi ne detiene il cartellino. Una gara inedita per il russo, anche perché all’andata era infortunato e non aveva potuto aiutare il Toro.

 

Miranchuk cerca un gol che rappresenterebbe il suo record personale in Italia: con gli orobici era arrivato a quota quattro in campionato nel 2020/2021, adesso gli basta una marcatura per battere se stesso. Proverà a cercarla già all’Olimpico Grande Torino, anche perché ha una grande voglia di rivalsa. In estate venne messo ai margini e si aprì la possibilità di sbarcare sotto la Mole, con Juric ha ritrovato continuità di minutaggio e prestazioni. “Saremmo dei pazzi ad aspettarci 20 gol da Miranchuk” diceva qualche tempo fa l’allenatore, evidentemente soddisfatto per le quattro reti e i sei assist messi a referto dal classe 1995. Poi, come tanti altri compagni, il russo ha da meritarsi il riscatto da parte del presidente Urbano Cairo: in estate ci si mise d’accordo per una cifra intorno ai 12 milioni di euro, le ultime sette partite saranno un vero e proprio esame.

 

L’infortunio di Radonjic, poi, rilancia ulteriormente Miranchuk, anche se per Juric il primo alter ego del serbo è Karamoh e l’ex Atalanta se la gioca con Vlasic. Ma sulla trequarti sono tutti interscambiabili, così il russo cercherà di essere protagonista in questo rush finale di stagione. Anche per conquistarsi la fiducia del presidente Cairo, con l’obiettivo di diventare a tutti gli effetti un giocatore del Toro a partire dalla prossima estate.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Articoli correlati

Il 24 aprile del 1949 il Torino pareggia 1-1 a Bari e il capitano realizza...
Giornata speciale per l'ex attaccante del Toro degli anni 80/90: compie 55 anni...
Serie A: nei due posticipi la squadra di Inzaghi vince il derby, mentre il Bologna...

Dal Network

Altre notizie

Tifo Granata