Tifo Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ludergnani “Gineitis esempio per tutti e la Primavera può arrivare alla fine” PRIMA PARTE

Il responsabile del Settore Giovanile granata ha fatto il punto della situazione nella conferenza stampa organizzata allo stadio Grande Torino

 

Ludergnani, da 2 stagioni la Primavera gioca lontano da casa: qual è il problema? 

“Non è un problema di budget. Ci sono requisiti minimi per partecipare al campionato, abbiamo cercato in ogni modo le strutture giuste che avessero questi requisiti: qualità campi, spogliatoi… I requisiti oggi sono abbastanza rigidi: faremo di tutto pe riportare la Primavera in città. Anche per il Toro è un grosso sacrificio, ai ragazzi non fa piacere non avere un grosso seguito”.

 

Di quanti osservatori dispone?

“Abbiamo messo in piedi area scouting importante , prevede ragazzi in italia (Caprari) e un europa (Musumeci piemonte) e 3 scouting dedicati al mercato estero. Abbiamo messo insieme una bellissima squadra he lavora anche con la prima squadra: c’è condivisione di scelte”. 

 

La Primavera tra le prime quattro?

“Siamo molto contenti  e orgogliosi, ci crediamo, adesso sono tutte partite equilibrate. Le squadre sono forti, saranno i dettagli a fare la differenza. La Primavera non è mai arrivata così in alto come in questa stagione nella regular season”. 

 

Le squadre più giovani come stanno?

“Dall’anno scorso passo in avanti in tutte le categorie, ma nn mi interessa la classifica soprtayyityto nelle categorie più sotto. Mi interessa passo avanti dei singoli, c’è un percorso, che passa attraverso il mercato e il lavoro con i ragazzi: ci vuole più tempo. Abbiamo la necessità di crescere anfora tanto nel livello di tutte le squadre. Come vogliamo analizzare la stagione? Dobbiamo far crescere la qualità di questi gruppi”. 

 

Gineitis è il risultato più importante ? Chi della Primavera possiamo ritrovarci in  prima squadra?

“La soddidsfazione più grande è produrre giocatori per la prima squadra, quindi tanta soddisfazione per Gineitis, la più grande soddisfazione. So da che punto siamo partiti. Juric? le sue parole ci hanno dato ancora più forza e convinzione, lo ringrazio a nome di tutto lo staff. Le sue parole sono quelle che più di tutti ci hanno fatto piacere. Gineitis deve essere un esempio per gli altri”.

 

Perché in Italia non ci sono più attaccanti?

“Cerchiamo di lavorare più sull’individuale, noi al Toro ci stiamo provando anche dal punto di vista atletico”.

 

Quanto può contare vincere il campionato Primavera?

“Siamo la più grande sorpresa, anche più del Lecce. Le cose cambieranno quando si darà continuità ai risultati. Non dimentichiamoci che siamo reduci anche dalla finale del Viareggio”.

 

…Continua…

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Articoli correlati

I francesi sono usciti allo scoperto per il difensore del Torino, che chiede 40 milioni ...
L'iniziativa del club granata in vista della sfida interna contro il Bologna: si cerca la...
Il 24 aprile del 1949 il Torino pareggia 1-1 a Bari e il capitano realizza...

Dal Network

Altre notizie

Tifo Granata